ULTIME DAL BLOG

Un Governo con la memoria corta

Il Dipartimento Affari esteri della Confederazione ha messo in consultazione la concessione di un nuovo contributo di coesione all’UE di ben 1,3 miliardi di franchi. Alcuni Governi cantonali non approvano questo versamento mentre altri hanno chiesto di vincolarlo a delle contropartite. Una su tutte il riconoscimento illimitato d’equivalenza della Borsa svizzera. Altri punti critici possono […]

Share
Leggi...

Sulla scuola sarà il popolo a decidere.

Sono più di 9’000 le firme raccolte dall’UDC in collaborazione con altri partiti per il referendum contro il credito di sperimentazione di 6,7 milioni de “La scuola che verrà”. Lo avevamo dichiarato e ribadito a più riprese nei lavori commissionali e parlamentari, questa riforma a noi proprio non piace. Dopo diversi decenni una revisione del […]

Share
Leggi...

Il Cantone investa un miliardo per le strade. Provocazione? Macché, proposta concreta! In Ticino siamo indietro di 30 anni

La proposta shock di Piero Marchesi: “Il Cantone investa un miliardo per le strade. Provocazione? Macché, proposta concreta! In Ticino siamo indietro di 30 anni” Il presidente dell’UDC spiega il suo progetto: “Più traffico, più strade? Non sono d’accordo. Bisogna investire su tutti i vettori del trasporto. L’immigrazione di massa ha prodotto una crescita che […]

Share
Leggi...

Quando il Gran Consiglio sostiene Prima gli altri

Prima i Nostri? No, la maggioranza del Parlamento ticinese in Ticino sostiene Prima gli altri. Questa è il triste epilogo di un’iniziativa costituzionale popolare approvata da una larga maggioranza del popolo. Popolo che in Ticino, a più riprese, ha chiesto di attuare alcune regole, già ben note, per la gestione dell’immigrazione e del mercato del […]

Share
Leggi...

La scuola che speriamo non verrà

Il progetto “La scuola che verrà” del Consigliere di Stato e direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), Emanuele Bertoli, non è solo sbagliato, ma pure controproducente. La legge che disciplina l’educazione in Ticino risale al 1990, una revisione è certamente auspicata per migliorare la qualità dell’insegnamento. Non vi è alcuna preclusione […]

Share
Leggi...

Galleria Fotografica

Video

http://ticitv.ch/index.php?id_product=228&controller=product

Share

Cosa ne penso dell’economia ticinese? La mia opinione a TiciTV

Qualche spunto in merito all’economia ticinese.

Share